Crostini con peperoni sott'olio Cusmai 1925, gamberi e burrata di Andria

La burrata di Andria ha una storia recente. Riceve il marchio IGP a fine 2016 ma la sua creazione risale, grazie alle testimonianze di una cultura orale, agli inizi del ‘900. La panna, la pasta filata, il sacchetto chiuso a mano ne fanno un prodotto artigianale gustosissimo, da mangiare a poche ore dalla sua produzione. Fiore all’occhiello della produzione casearia andriese e pugliese, la burrata si accompagna benissimo ai nostri peperoni sott’olio (di cui utilizziamo anche l’olio extra vergine nel quale sono conservati) e questi arricchiscono il sapore delicato dei gamberi. 

Crostini con peperoni sott'olio, gamberi e burrata di Andria
Ingredienti

Per 4 persone

Per i crostini con peperoni e burrata

  • Peperoni sott’olio Cusmai 1925
  • Pomodori ciliegini
  • Pepe nero appena macinato
  • Sale
  • 1 burrata di Andria IGP
  • Un filone di pane

Per i gamberi

PREPARAZIONE

Per i gamberi:
Spelliamo i gamberi senza togliere le code e lasciamoli dorare alcuni minuti in una padella antiaderente. Saliamo, pepiamo e lasciamoli in una cocotte. Tritiamo il prezzemolo, il peperoncino piccante o solo una sua parte (togliendo i semi) e il pomodoro. Al momento di servire, scaldiamo leggermente i gamberi e spolveriamo con il pomodoro, il prezzemolo e l’aglio tritati. Serviamo accompagnando con del limone.

Per i crostini con peperoni sott’olio Cusmai 1925 e burrata di Andria IGP:
Laviamo i pomodori e mettiamoli su una teglia da forno, condendoli con l’olio extra vergine d’oliva dei peperoni sott’olio. Saliamo e pepiamo. Gratiniamo i pomodori finché non diventano morbidi (ma non troppo) e la loro pelle si toglie facilmente. Togliamo dai fornelli e aggiustiamo di sale. Tagliamo i peperoni sott’olio a piccoli pezzi.

Tagliamo il pane a fette e le tostiamo.
Tritiamo il basilico, mescolandolo con dell’olio e alcune gocce di aceto. Condiamo i crostini e serviamoli con la burrata di Andria IGP.

In questa ricetta
Shopping Cart
Torna su